New Horizons Economy

my personal activity

ROI – Quali informazioni può fornire

rendimento investimento

 

Il ROI rappresenta il rendimento che si ha su un investimento, di qualsiasi natura esso sia.
Sul ROI avevamo già parlato in questo articolo. Adesso guardiamolo da un punto di vista diverso.

 

Che informazioni può fornire

 

Consideriamo il suo contenuto informativo. Se abbiamo un’impresa e calcoliamo che ha un ROI del 17%, vuol dire che gli investimenti effettuati nella nostra impresa quest’anno hanno reso un 17% come reddito.
Facciamo questo ragionamento semplice. Calcoliamo in ROI in questo modo differente.

 

Un esempio pratico

 

Mettiamo che abbiamo un negozio di articoli sportivi e vogliamo ampliare la nostra attività aprendo un altro punto vendita. A questo punto dovemmo fare un investimento e vogliamo sapere se sarà redditizio oppure no. Prendiamo tutte quelle spese che dovremmo sostenere per aprire un nuovo punto vendita.
L’immobile o l’affitto annuo del nuovo negozio, il costo del personale che dovrà lavorarci, le utenze annue, il costo delle merci ecc. Facciamo la somma di tutte queste spese e uscirà l’ammontare approssimativo dell’investimento che dovremmo sostenere.

Adesso calcoliamo a quanto ammonta l’utile dell’ultimo anno (togliendo le spese per le imposte e le spese per interessi), chiamato EBIT, e dividiamolo per questa spesa che dovremmo affrontare per aprire un nuovo punto vendita.

Ebbene questo è un calcolo del ROI che può aiutare a capire se l’investimento di aprire un nuovo negozio può essere un buon affare oppure no. Può permetterci anche di stimare in quanto tempo si potrebbe ammortizzare il costo di questo investimento. Ovvero quanto tempo ci vorrà per poter riavere indietro l’investimento iniziale. Se questo valore prima calcolato si stima essere inferiore a fonti di investimento alternative, è un campanello di allarme per l’impresa. Indica che l’economicità è molto bassa e che si potrebbe guadagnare di più investendo il denaro aziendale in altri modi.

Questo tasso di rendimento andrebbe monitorato nel tempo e prese costanti misure per cercare di migliorarlo.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *